Burlizzi Vincenzo

 

 

Nato a Melissano (LE) nel 1967.  
Dopo aver frequentato la Facoltà  di Architettura presso l’Università di Firenze, nel 1995 s’iscrive alla Scuola  internazionale di specializzazione per la grafica d’arte “il Bisonte” di Firenze, dove studia per quattro anni sotto la guida dei professori Manuel Ortega, Swietlan Kraczyna e del direttore della scuola prof. Rodolfo Ceccotti. Conseguita nel 1997 la qualifica d’Incisore e nel 1999 quella di Incisore-Stampatore, resta al Bisonte come assistente di laboratorio fino al 2001.
Dal 1996 al 1998 é assistente di laboratorio al Corso estivo d’incisione a colori del prof. S. Kraczyna a Barga (LU), e nell’anno accademico 1998-99 al Corso d’incisione dell’Università dell’Età Libera di Firenze.
Nel 2000 ha insegnato al “Master in Litografia e Stampa d’Arte”, organizzato dalla Regione Toscana.
Dal 2002 insegna tecniche incisorie presso la Fondazione Il Bisonte di Firenze.
Nel 2002, nel 2004 e nel 2006 ha tenuto il Corso d’incisione della Internationale Dresdner Sommerakademie di Dresda (Germania).
Nel 2007-2008 ha insegnato per il Florence Art Program del Sarah Lawrence College di New York.
Ha partecipato a numerose rassegne di grafica in Italia e all’estero.
Dal 1996 è presente nel “Repertorio degli Incisori Italiani”.
Come incisore lavora nel solco dell’arte astratta e utilizza tutte le tecniche tradizionali a disposizione, con una predilezione per l’acquaforte. Trae ispirazione dalla musica, jazz in particolare, che cerca di tradurre in immagini interiori e che sono il risultato di un continuo lavoro di sedimentazioni segniche sulle matrici.
 
Vive e lavora a Firenze. 

 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy