Incisori contemporanei banner

Frare Giancarla

 

 


Bruno Conte/Giancarla Frare
“Interferenze”
 
Galleria “Arte e Pensieri” Via Ostilia 3a Roma
Inaugurazione giovedi 11 giugno ore 18
Catalogo in galleria con testi di Daniela Fonti e Bruno Aller
 
Fine mostra  sabato 4 luglio 2015
orari mercoledi/sabato 16/20 altri giorni su appuntamento
info: Cell. 3397092125 e.mail:  galleriaarteepensieriroma@gmail.com
 
Vedi comunicato stampa
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Giancarla Frare: “TERRE” opere 2004/2013
a cura di Carlo Fabrizio Carli
Galleria Aleandri Arte Moderna – Roma, Piazza Costaguti, 12

Inaugurazione giovedì 13 febbraio 2014, ore 18.00
dal 13 febbraio all'8 marzo 2014

Terre: così s’intitola la mostra, con evidente riferimento alla tecnica con cui le opere sono realizzate, ma anche ad un sapore tettonico e litico che esse prepotentemente trasmettono; quasi paesaggi lunari e mineralizzati, pur al di là di ogni suggestione e allusività figurale. La loro è tuttavia una tettonicità non intatta, ma incessantemente aggredita e lentamente consunta dal trascorrere del tempo, comunque segnata dalla traccia dell’uomo. Semmai essa è interprete di una sorta di stratificazione fossile, portatrice di un forte significato scultoreo. Queste carte di Giancarla Frare denunciano una rotta bordeggiante tra il qui e l’altrove; interpretano la nostra condizione esistenziale caratterizzata dal paradosso straniante di essere (e percepirci) dentro e fuori da un determinato contesto, vicini e lontani dalla realtà. Non a caso, il testo di Carli s’intitola “Abitare la distanza”, poetico ossimoro mutuato dall’omonimo saggio di Pier Aldo Rovatti, filosofo molto caro a Frare. Chi conosce il lavoro recente dell’artista, vi troverà una coerente riconnessione con il suo precedente percorso e soprattutto con il ciclo dedicato alla poesia del grande e tormentato poeta austriaco Georg Trakl; un ciclo esposto in svariate rassegne, in Italia e all’estero, e alla fine acquisito nella sua interezza dalle raccolte dell’Istituto Nazionale per la Grafica.
Vedi comunicato stampa completo